Articolo

Avvocati. Cause di Incompatibilità. Legge 339/03. Pubblicata su G.U. 279/03 del 1.12.03

DISCIPLINA DELLE INCOMPATIBILITA’ PER L’ISCRIZIONE NELL’ALBO DEGLI AVVOCATI

Nella seduta dello scorso 5 Novembre 2003 è stata approvata, in via definitiva la disciplina sulle incompatibilità per l’iscrizione nell’albo degli Avvocati.
In particolare è stata esclusa la possibilità per i pubblici dipendenti di essere, contemporaneamente, iscritti all’Albo degli Avvocati e di svolgere (anche parzialmente) il lavoro di pubblico dipendente. (c.d. Part - Time)
Tutti quanti gli Avvocati che si trovano in tale situazione dovranno entro 36 mesi dalla entrata in vigore della legge dovranno optare per la libera professione o per il pubblico impiego.
Tale decisione dovrà essere portata a conoscenza del Consiglio dell’Ordine .
La mancata comunicazione dell’opzione, comporterà l’automatica cancellazione dall’Albo degli Avvocati.
Sono esclusi da tale normativa, tutti gli Avvocati, pubblici dipendenti, iscritti all’Albo prima del 23 Dicembre 1996.

Frosinone lì 22 Novembre 2003

 

N.B.: Il Disegno di Legge, trasformato in L. n. 339/03 è stato pubblicato in G.U. n. 279 del 1 Dicembre 2003.

 

Documenti Allegati: