Articolo

Condominio. Transazione. Necessità consenso di tutti i condomini. Cass. n. 4258/06

CONDOMINIO. TRANSAZIONE. NECESSITA' DEL CONSENSO DI TUTTI I CONDOMINI

Con sentenza n. 4258, depositata lo scorso 21 Febbraio 2006, la II^ Sezione Civile della Suprema Corte di Cassazione, ha statuito che la transazione, la quale abbia per oggetto i beni comuni è un negozio dispositivo, e pertanto per essere validamente conclusa dall’amministratore necessita non dell’autorizzazione della maggioranza dell’assemblea ma del consenso di tutti i condomini.

Frosinone lì 16 Giugno 2006